ISO 9001

Standard di certificazione dei sistemi di qualità

ISO 9001 è lo standard internazionale dedicato ai Sistemi di Gestione della Qualità (QMS). Traccia le linee per definire e consolidare le migliori pratiche che implementano la qualità. Offre alle organizzazioni la possibilità di fornire prodotti e servizi che soddisfano con affidabilità i requisiti e le aspettative dei clienti, o di altre parti interessate, e nel modo più efficiente possibile. La norma è riconosciuta internazionalmente ed è applicabile a tutte le tipologie di aziende di qualsiasi dimensione e ambito di attività.

Lo standard ISO 9001 ha lo scopo di aiutare le organizzazioni a raggiungere l'eccellenza attraverso l'attenzione al cliente. Definisce le best practice dei processi e la loro documentazione. Ma pone l’accento anche sulla formazione alla qualità dei dipendenti, così come sulle analisi per misurare, monitorare e identificare le opportunità di miglioramento, aiutando a individuare le azioni correttive per raggiungere l'eccellenza.

La norma ISO 9001 non stabilisce quali dovrebbero essere gli obiettivi di un'organizzazione o come raggiungerli, cioè non impone come gestire la propria attività. Piuttosto consente a ciascuna impresa di definire autonomamente quali dovrebbero essere i propri obiettivi e come aderire allo standard. ISO 9001 stabilisce i principi guida che possono essere utilizzati per creare efficienza allineando e razionalizzando i processi in tutta l'organizzazione, nel tentativo di ridurre i costi e creare nuove opportunità.

ISO 9001 è lo standard di maggior successo al mondo: il numero delle aziende certificate supera il milione in oltre 170 paesi e vede l’Italia in seconda posizione. Questo soprattutto perché la norma di fatto è un perfetto manuale di management aziendale e indica concretamente alle imprese come strutturarsi per operare in un mercato sempre più competitivo nel quale il focus si è spostato dal prodotto alla soddisfazione dei bisogni del cliente.

Il sistema di gestione della qualità secondo ISO 9001 è la base su cui si impostano tutti gli altri standard ISO e può essere integrato con altre norme come quella sulla sicurezza delle informazioni ISO 27001, sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro ISO 45001 e sull’ambiente ISO 14001.

Com’è strutturata la norma ISO 9001:2015

Sono ormai trascorsi oltre trent’anni da quando è stato redatto il primo standard ISO 9001. Dal 1987 la norma ha subito revisioni periodiche che hanno agganciato i requisiti alle rinnovate esigenze delle organizzazioni, le quali devono fronteggiare i cambiamenti degli scenari economici e tecnologici.

ISO 9001 con i suoi standard di gestione, si basa sui sette principi della qualità che diventano la base strategica per tutte le decisioni relative alla gestione della qualità nell'organizzazione:

  • attenzione al cliente - superare le aspettative dei clienti e fornire soddisfazione e valore in ogni interazione;
  • conduzione - la leadership deve impegnarsi a garantire la disponibilità di tutte le risorse per i progetti di qualità e a fornire modelli di ruolo positivi attraverso la partecipazione attiva, la comunicazione proattiva di visione e strategia. Tutta l’organizzazione è consapevole della cultura della qualità;
  • coinvolgimento delle persone - responsabilizzare i lavoratori per renderli competenti e motivati, incoraggiando tutti a contribuire e collaborare;
  • approccio al processo - i processi devono essere parte di un sistema unificato e coerente che produce risultati prevedibili. L’approccio illumina gli elementi che richiedono miglioramenti e affronta tutti i rischi che hanno un impatto sui risultati;
  • miglioramento – reagire ai cambiamenti delle condizioni esterne e interne per creare nuove opportunità, concentrandosi sulla determinazione delle cause profonde e sulle azioni preventive e correttive;
  • processo decisionale basato sull'evidenza – le decisioni sono supportate da prove statistiche che danno maggiore obiettività, efficacia ed efficienza;
  • gestione delle relazioni – documentare e gestire le relazioni con tutti i fornitori, partner e stakeholder per comprendere i vincoli, le opportunità e i rischi di ciascuno.

Tutti gli elementi tattici di ISO 9001 sono modellati sul ciclo Plan-Do-Check-Act e hanno un approccio basato sul rischio e sul contesto dell’organizzazione. Se l’analisi dei rischi protegge le imprese da cambiamenti e valutazioni dei partner, l’analisi del contesto assicura che la leadership diventi consapevole dell'importanza del sistema di gestione; inoltre, mette a fuoco le priorità strategiche dell'organizzazione nonché l’aderenza nel tempo ai valori e alla mission scelte.

ISO 9001: quali sono vantaggi per le aziende

Le aziende che si certificano secondo ISO 9001 ottengono un riconoscimento valido a livello internazionale, che è simbolo di garanzia e qualità: testimonia che l’organizzazione ha raggiunto un sistema coerente tale da assicurare alti livelli di soddisfazione dei clienti e di miglioramento continuo. Questo si traduce anche nella possibilità di partecipare a gare d’appalto in cui questa certificazione è richiesta come condizione preliminare.

Il vantaggio principale è però soprattutto interno perché dà alle imprese la possibilità di strutturarsi in modo stabile e duraturo nel tempo. Il beneficio più rilevante è sicuramente quello di costruire una forte governance capace di raggiungere non solo gli obiettivi produttivi, ma di organizzare tali scopi in modo:

  • efficiente;
  • sostenibile dal punto di vista economico-finanziario;
  • coerente con la mission e la visione aziendale.

In ultima analisi, una governance che sa porsi su un asse temporale lungo che va oltre la contingenza del momento e sa pensare anche in termini di passaggi generazionali.

L’ultima versione ISO 9001:2015 è stata sviluppata per essere pienamente compatibile con gli standard ISO 14001 e ISO 45001 così da semplificare l’integrazione dei sistemi di gestione della qualità, dell'ambiente e della salute e sicurezza sul lavoro da parte delle imprese. Queste norme sono già in linea con i requisiti ESG, che stanno diventando imprescindibili per il mondo finanziario.

SQS si pone sempre accanto all’azienda cliente perché questa possa ottenere il massimo dei vantaggi da un percorso di certificazione. I nostri auditor hanno un approccio positivo e propositivo verso l’imprenditore per stabilire un rapporto costruttivo che vada oltre la sola compliance dei requisiti. Questo perché, se il valore aggiunto della certificazione ISO 9001 è di portare vantaggi vitali per l’organizzazione, un auditor SQS, pur rispettando i principi di onestà e indipendenza professionale, si pone l’obiettivo di riconoscere e amplificare i punti di forza dell'azienda e insieme di sostenerla nel suo percorso verso l’eccellenza e il miglioramento continuo.

Combinazioni

La struttura di alto livello (High Level Structure, HLS), nuova architettura di riferimento per tutti i sistemi organizzativi secondo gli standard ISO, facilita l’integrazione tra le varie norme consentendo sinergie significative in termini di efficienza e gestione univoca dei differenti requisiti.

  • CONTATTI
  • Responsabile di prodotto

    Antonio Lucchini

    Lead Auditor

  • Cerca nel sito
  • Richiedi maggiori informazioni
    Privacy policy
    Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle certificazioni e da SQS.
    Questo sito web fa uso di cookie. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo
    Privacy Policy Cookie Policy