SA 8000:2014: standard per la responsabilità sociale

SA 8000:2014 è uno standard di certificazione internazionale che incoraggia le aziende a sviluppare, mantenere e applicare pratiche socialmente accettabili sul posto di lavoro. È uno strumento fondamentale per dimostrare l’impegno delle organizzazioni nell’implementare un sistema per la gestione della responsabilità sociale che protegga i lavoratori in ogni fase della filiera. SA 8000 può essere applicato a qualsiasi organizzazione in quasi tutti i Paesi del mondo, qualunque sia la loro dimensione.

Lo standard SA 8000 è stato elaborato dal Social Accountability International (SAI) un'organizzazione non governativa globale che promuove i diritti umani sul lavoro. In SA 8000 vengono accolti i principi ispiratori delle convenzioni ONU sui Diritti Umani e i Diritti dei Bambini e quello dell’ILO (International Labour Organization), oltre al rispetto delle leggi vigenti. L’accreditamento per SA 8000:2014 è a cura di un organismo dedicato, il SAAS (Social Accountability Accreditation Services) e solo i certificati convalidati da SAAS sono riconosciuti e danno garanzia che l’impresa dimostra di tenere in considerazione l'impatto sociale delle proprie azioni e delle condizioni in cui lavorano i propri dipendenti, e di vigilare anche sull’operato di partner e fornitori. SA 8000 può diventare indispensabile in alcune gare d’appalto e se si desidera espandere il raggio di azione verso altre organizzazioni che pongono come requisito la certificazione di responsabilità sociale.

Che cos'è SA 8000?

Lo standard SA 8000:2014 si articola in 8 requisiti che sono mutuati dall’ILO, con l’aggiunta, al nono punto, del sistema di gestione:

  • lavoro minorile: l'azienda non deve utilizzare o dare sostegno all'utilizzo di lavoro infantile, e anzi avere una politica per il supporto dei bambini costretti a lavorare fornendo un adeguato sostegno alla famiglia per garantire ai minori la frequenza scolastica fino all'età prevista dalla legge;
  • lavoro forzato e/o obbligato: l’impresa non deve ricorrere né sostenere l'utilizzo del lavoro obbligato né richiedere al personale di lasciare depositi o documenti di identità al fine di costringerlo in un rapporto di lavoro;
  • salute e sicurezza: l'organizzazione deve garantire un ambiente di lavoro sicuro e salubre. Deve adottare misure efficaci per prevenire potenziali incidenti infortuni o malattie che possono verificarsi in conseguenza dello svolgimento delle mansioni;
  • libertà di associazione: chi sceglie di certificarsi deve rispettare e informare tutto il personale del loro diritto di formare, aderire, partecipare e organizzare sindacati di propria scelta senza che questo comporti alcuna conseguenza negativa o provochi ritorsioni;
  • discriminazione: non è accettata nessuna forma di discriminazione né di interferenza con l'esercizio del diritto del personale di seguire principi o soddisfare bisogni connessi a razza, ceto sociale, nazionalità, religione, disabilità o ogni altra condizione. Altresì non sono tollerati comportamenti che siano sessualmente coercitivi, minacciosi e offensivi;
  • pratiche disciplinari: l'azienda deve trattare tutto il personale con dignità e rispetto, non deve utilizzare punizioni corporali, coercizione fisica e mentale o abuso verbale. Non sono permessi trattamenti duri o inumani nei confronti del personale;
  • orario di lavoro: occorre rispettare le leggi vigenti o la contrattazione collettiva su riposi e festività. La settimana lavorativa deve essere quella stabilita dalla legge e il lavoro straordinario deve essere volontario e non superare le 12 ore settimanali né deve essere richiesto regolarmente;
  • retribuzione: l'azienda deve garantire che la retribuzione corrisponda sempre agli standard legali o agli standard minimi di settori o ai contratti collettivi e comunque essere sufficiente a soddisfare i bisogni primari. Il lavoro straordinario va retribuito con una maggiorazione come definito dalla legge.

Come ottenere la certificazione SA 8000 2014

Il percorso per ottenere la SA 8000 prevede un ciclo di certificazione che dura tre anni; La certificazione è rilasciata a seguito del superamento di un audit di certificazione in due fasi (Stage 1 e Stage 2) entrambe in sito. Successivamente sono previste delle sorveglianze annuali (audit), intervallate da desktop review semestrali condotti da remoto, oppure audit semestrali per organizzazioni multi sito.

Proprio il forte coinvolgimento dei lavoratori è la caratteristica di questo standard, che prevede organi collegiali, uno per salute e sicurezza e un social performance team, con una rappresentanza bilanciata tra direzione e lavoratori. Il compito dei team è favorire e monitorare l’implementazione del sistema, ma anche formare e coinvolgere tutto il personale che opera con l’organizzazione sul tema della responsabilità sociale e dei valori di etica del lavoro.

Anche se tutte le imprese possono certificarsi SA 8000:2014, dai punti dello standard e dall’iter della certificazione emerge con chiarezza che nei Paesi dove esistono condizioni di governo e sociali critiche, non è possibile accedere a un percorso di responsabilità etica. Questo riguarda anche aziende che in quei luoghi hanno sedi distaccate o siti di produzione.

I vantaggi di SA 8000 2014

Le spinte maggiori per certificarsi SA 8000 sono spesso di natura economica e di business, perché può essere una condizione indispensabile nei bandi o per entrare nell’albo fornitore di grandi player. In altri settori, come quello della moda, che hanno produzioni in Paesi terzi dove le condizioni lavorative entrano in distonia con la percezione di un marchio del lusso, entrano in gioco motivazioni di brand reputation.

Tra i vantaggi specifici della certificazione SA 8000 si annoverano:

  • dimostrazione alle aziende terze dell’impegno per la responsabilità sociale ed etica dei propri dipendenti;
  • migliore gestione e performance della filiera;
  • riduzione del danno di reputazione derivante da problemi sociali;
  • costruzione e rafforzamento della coesione tra dipendenti, clienti, fornitori e altri stakeholder;
  • prova di un agire etico e responsabile nei bandi e nelle forniture sia a livello locale sia a livello internazionale;
  • sgravi fiscali e assicurativi dell’80%.

I vantaggi, soprattutto in termini di migliore comunicazione all’interno dell’organizzazione, sono tali che molte imprese che iniziano il percorso di certificazione finalizzato alla partecipazione a bandi, continuano a mantenere il sistema di gestione SA 8000:2014 anche quando questa motivazione viene a mancare.

Il grande impegno richiesto all’azienda deve essere sorretto e valorizzato dall’ente certificatore. È questo uno degli obiettivi di SQS. Grazie all’esperienza, alle conoscenze specifiche in tutti i settori di mercato e all’attenzione al rapporto con il cliente, SQS unisce competenze a capacità relazionali.

Per SA 8000:2014, SQS offre audit SA8000 con relativo certificato rilasciato da IQNet Lt, ente accreditato da SAAS.

  • CONTATTI
  • Responsabile di prodotto

    Paola Pezzulo

    Lead Auditor

  • Cerca nel sito
  • Richiedi maggiori informazioni
    Privacy policy
    Ricevi la newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle certificazioni e da SQS.
    Questo sito web fa uso di cookie. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo
    Privacy Policy Cookie Policy